The Irishman: l’ultima, grande epopea di Scorsese

Ho deciso con questo articolo di non fare l’ennesima recensione del film, dove dico se è bello o brutto, in quanto penso che, a distanza di un mese dall’uscita al cinema e dopo fior di recensioni uscite dai festival, sia alquanto innecessario dirvi se The Irishman sia o meno un film da vedere. La rispostaContinua a leggere “The Irishman: l’ultima, grande epopea di Scorsese”

Unbelievable: la violenta storia vera di Netflix

Oggi si parlerà di stupro. Non è facile iniziare un articolo in questo modo, ma si è sentito parlare così poco di Unbelievable che mi sembrava doveroso farlo. Se siete sensibili all’argomento, vi chiederei di fermarvi qui. Lo stupro, si sa, può colpire chiunque: che tu sia uomo, donna, giovane o anziano, purtroppo se unaContinua a leggere “Unbelievable: la violenta storia vera di Netflix”

Drifting Dragons, ovvero la perfezione statica

L’altro giorno ho fatto una cosa che non mi capitava da un po’, complice anche il mistico potere di Amazon Prime e le sue consegne in un giorno, ovvero sono entrato in una fumetteria, approfittando del fatto che nella mia città ne è stata aperta una nuova da poco. Mentre gironzolavo pigramente tra gli scaffali,Continua a leggere “Drifting Dragons, ovvero la perfezione statica”